MOR Bi-toric reverse

post-graft/surgery irregular cornea

TIPOLOGIA
Morbide a geometria Bi-Torica Inversa

INDICAZIONI
Gestione contattologica delle cornee oblate con elevato astigmatismo.

SPECIFICHE CLINICHE
Ideali nei casi di Cheratoplastica, caratterizzati da manifesto difetto altimetrico del profilo ed elevata toricità del lembo, e più in generale nelle situazioni post operatorie, Cheratotomia Radiale e chirurgia fotoablativa, con evidenza di astigmatismo e morfologia oblata.

CRITERI TOPOGRAFICI

La valutazione morfologica del profilo corneale, nella transizione lembo vs ospite, consente di massimizzare l’efficacia del disegno REV-XPERT rispetto ad altre geometrie per lac morbide, normalmente adattate nei
casi di post-graft. Quando la cornea presenta un andamento fortemente oblato le lenti Reverse Xpert riescono facilmente a superare i limiti del sollevamento periferico (fluting) dalla superficie sclerale.

CRITERI OTTICI

La scelta del protocollo Reverse Xpert, come opzione correttiva, si basa sulla verifica dell’acutezza visiva con la miglior correzione (BCVA) oftalmica; se tale dato è significativo (AV > 5/10) e soddisfa le esigenze visive del soggetto è possibile conseguire un analogo risultato tramite l’applicazione delle lenti REV-XPERT.

CRITERI METABOLICI

Per ridurre le problematiche corneali di natura fisiologica, collegate al minor apporto ossigenativo, i polimeri identificati da TS LAC nella produzione delle linea REV-XPERT sono Siliconi Hydrogel (SH) di nuova generazione ed il designs elaborato ha spessori ottimizzati in relazione all’entità della correzione ottica.

METODOLOGIA APPLICATIVA

Nell’applicazione delle lac morbide Reverse Xpert è fondamentale osservare le diverse transizioni geometriche del disegno nell’intimo rapporto con la superficie corneale.

SCARICA  LA SCHEDA TECNICA    “STC_021”

TRIAL SET